Tag

,

Se è possibile vorrei sapere come viene suddiviso il consumo dell’acqua in condominio: abito al pianterreno e ho un piccolo giardino. Devo pagare come se avessi una persona in più?
DISTINTI SALUTI

Buongiorno,
l’art. 1123 secondo comma stabilisce che “se si tratta di cose destinate a servire i condomini in misura diversa [come nel caso dell’acqua], le spese sono ripartite in proporzione dell’uso che ciascuno può farne”. I criteri di ripartizione possono essere definiti  dal regolamento o dall’Assemblea, ma in mancanza di indicazioni precise l’amministratore di prassi suddivide le spese dell’acqua in base al numero di persone, e stabilisce una maggiorazione per chi possiede dei giardini.
Nel suo caso specifico, se il giardino è molto piccolo, può chiedere all’amministratore o, se lui tace, all’Assemblea, di far valere il suo giardino come 1/3 o 1/2 persona.
Un’altra soluzione è quella di adottare dei contatori dell’acqua, ma in questo caso si dovrà procedere ad una votazione dell’assemblea.

Teseo Parolini
https://studio-pieffe.com/
Amministrazione condominiale a Monza e Brianza

Annunci